Perché questo sito       Mappa delle Mura       Contatti
Account personale
nome utente 
password
Password dimenticata?
Ultime foto caricate:
  • dd
    Memorino
  • ffff
    Memorino
Cerca

Storie e leggende lucchesi

Il Miracolo del Pan del Lupo
Intorno a Lucca sono a tutt’oggi presenti folti boschi, grazie anche al clima non proprio arido, e nel medioevo vi si trovava abbondanza di orsi e di lupi. La leggenda racconta che il 13 maggio di un anno che non si ricorda, una donna che abitava nei boschi tra Fagnano e Gattaiola, uscì di casa per andare a infornare i pani che aveva preparato. Il forno era molto distante dalla sua abitazione e ci volevano alcune ore per raggiungerlo. La donna non sapeva a chi affidare la sua bambina e non poté far altro che lasciarla a casa incustodita. Mentre tornava con la sua cesta di pani, prima di entrare in casa, la donna vide un lupo che aveva stretto fra le fauci la sua bambina. La povera madre si spaventò e, dopo avere invocato la Madonna (alcuni aggiungono: secondo Suo suggerimento), gettò un pane al lupo, che subito lasciò la bambina, fuggì nel bosco e lasciò andare anche il pane che la donna gli aveva gettato. Il fatto sarebbe avvenuto di fronte a un’immagine della Madonna dipinta su un muro. Per ricordare questo miracoloso evento ogni anno in quel giorno viene distribuito il pane benedetto alla popolazione di Fagnano. Oggi c’è ancora un’immagine che ricorda l’evento, dipinta pare in epoca quattrocentesca, e restaurata (o rifatta) nel 1863, sul muro di una casa lungo la via San Donato.


Indice
Santa Zita e la porta dell’Angelo
La voragine aperta sull'inferno nella chiesa di S. Agostino
La Madonna dipinta sulle mura perdona il soldato blasfemo
Porta S. Donato, 1845: l’ultima ghigliottina in azione
La mannaia che risparmiò un innocente
Il calcio ai tempi della Repubblica Lucchese
Il Miracolo del Pan del Lupo
La "pietra del diavolo" a Palazzo Bernardini